6 milioni di euro contro il turismo della droga

Sei milioni di euro in due anni per proporre progetti contro il turismo delle droga in Olanda e ridurre il disagio dei coffee-shop, punti vendita legali di marijuana, causano ai residenti. E’ questa la cifra stanziata dal governo olandese per cercare di limitare gli arrivi di quanti, da Francia, Germania e Belgio, si recano regolarmente in Olanda al solo fine di acquistare legalmente droghe leggere.

Secondo il ministro dell’Interno dei Paesi Bassi, Guusje ter Horst, con questi fondi le amministrazioni locali saranno in grado di proporre e realizzare nuovi progetti di lotta al turismo della droga ed è in questa ottica che la città di Maastricht, crocevia tra Belgio e Germania, disporrà di 150.000 euro in più per sovvenzionare un pass specifico per accedere ai coffee shop che dovrebbe eliminare l’arrivo di stranieri.

L’Olanda ha depenalizzato il consumo e il possesso di droghe leggere dal 1976 ed ancora oggi sono circa 700 i coffee-shop autorizzati in tutto il Paese.

in_evidenza