Applausi al Teatro Parenti per la Compagnia di San Patrignano

Compagnia Teatrale di San Patrignano al Teatro Parenti

In una lettera alla Compagnia, il Piccolo Teatro di Milano si impegna ad inserire nel cartellone della prossima stagione il nuovo spettacolo dei ragazzi di San Patrignano che rivisita l’Amleto di Shakespeare.

«Mi ha colpito, in particolare, l’entusiasmo di questi ragazzi nell’essere portatori del messaggio di San Patrignano, insieme alla grande allegria e al senso di fraternità che ho colto, andando a trovarli nei camerini». Andrée Ruth Shammah, direttrice artistica ma anche impresaria, regista teatrale e vera anima del teatro Franco Parenti di Milano, commenta così la rappresentazione, martedì 18 dicembre, di “Così è (se vi pare)” di Luigi Pirandello, adattato per per cori e “soli” dal regista Pietro Conversano.

«Una versione di questo testo unica – spiega Shammah – perché cucita addosso al vissuto di esperienza e di dolore di questi ragazzi. Ho visto qualcosa che ha molto a che fare con le loro storie». La pièce pirandelliana, che ha al centro l’impegnativo e complesso tema della verità nei suoi molteplici aspetti, ha visto in scena 14 dei 25 ragazzi che compongono la Compagnia teatrale di San Patrignano. L’obiettivo della Comunità è portare, attraverso lo strumento del teatro, il messaggio di speranza di San Patrignano, ma soprattutto di utilizzare il suo valore educativo come opportunità di crescita. «E’ la possibilità di tirare fuori e di esprimere ciò che ho dentro che mi ha veramente aiutato a superare le mie incertezze, spiega Federica, protagonista come signora Ponza” del testo di Pirandello.

Prossimo impegno della Compagnia di San Patrignano una versione “di avvicinamento” al capolavoro di Shakespeare. “Amleto è passato di qui” sarà realizzato per il prossimo anno e andrà in scena al Piccolo Teatro di Milano. «Ci accomuna la grande passione che spinge anche voi ad esprimervi attraverso il teatro», scrive in una lettera agli “amici della Compagnia di San Patrignano”, Sergio Escobar, direttore del Piccolo-Teatro d’Europa. “Nella prossima stagione le nostre porte saranno aperte al vostro lavoro che apprezzo in modo particolare perché rientra nella visione del teatro che abbiamo come fabbrica di cittadini e di cittadinanza”.

L’esordio sulla scena milanese, reso possibile grazie al sostegno della Fondazione Cariplo e del Teatro Franco Parenti, non è stato soltanto un banco di prova importante per la compagnia, ma anche occasione per far conoscere le diverse attività che San Patrignano svolge, sia dal punto di vista dello studio e della formazione professionale che in campo culturale, con l’offerta di strumenti di inclusione sociale innovativi ai propri ospiti.
Al temine del pomeriggio milanese si è svolto un rinfresco con i prodotti di qualità di San Patrignano, messi a diposizione dall’Iper Portello di Milano, dove la Comunità ha aperto recentemente uno spazio vendita.

Guarda il Video

Vedi tutta la Photo Gallery