La Chiocciola è pronta

La ‘Chiocciola’ ha aperto le porte ai bimbi di Sanpa. La nuova struttura, destinata ai bambini di nido, materna, elementare e medie, è stata inaugurata ufficialmente venerdì 22 dicembre 2006. I piccoli e le loro famiglie hanno partecipato ad un pomeriggio di festa organizzato per loro negli spazi dove, da ora in avanti, si svolgeranno le attività dedicate all’ infanzia.

La Chiocciola, una grande casa circolare disposta su tre piani ed immersa nel verde, comprende al suo interno un’ampia area dedicata ai bambini del nido e altri spazi per le attività di quelli della scuola materna, aule scolastiche per i più grandi, una zona multimediale, altre aree per le attività sportive e ricreative. Tutti gli spazi sono stati creati a misura di bambino per offrire ai più piccoli un ambiente adeguato alle loro esigenze.

“San Patrignano offre ai bambini figli delle persone che stanno affrontando in comunità il loro percorso di recupero dalla droga, tante opportunità educative, sportive e ricreative per crescere serenamente”, spiegano gli educatori. “Nella maggioranza dei casi, questi bambini escono da esperienze non facili, di degrado e di separazione dalla famiglia d’origine, che ne hanno condizionato fortemente la crescita, rendendo problematiche le relazioni con il mondo circostante e l’ambiente scolastico”.

A questo scopo San Patrignano ha realizzato nel corso degli anni un nido, un asilo, un doposcuola ed ampi spazi a misura di bambino. “Riunire tutte le attività rivolte ai più piccoli in un’unica struttura”, concludono gli educatori, “ci aiuterà a migliorare e a potenziare i servizi rivolti all’infanzia”.

____________________
Contributi preziosi
La chiocciola è stata costruita e arredata grazie al contributo di privati ed aziende che hanno sostenuto negli anni il progetto.
Più in particolare, San Patrignano ringrazia Enel Cuore, la Fondazione Carim, la Fondazione Mc Donalds e i donatori che hanno partecipato alle aste per la Comunità di Milano (2002, 2003, 2004) e di New York (2005). Alla chiocciola hanno contribuito anche gli “azionisti di solidarietà” 2005 e gli spettatori della puntata di Domenica In dedicata nel 2006 a San Patrignano.

___________
Pappa e pc
Le otto sale nel piano terra sono dedicate ai bambini del nido e della scuola materna, opportunamente divisi per fasce di età. La zona comprende aule per la didattica, per il gioco motorio, per il riposo dei più piccoli e per il tempo libero. Nell’area è prevista anche la realizzazione di una cucina per le esigenze di tutti i bambini ospitati.
Il primo piano, invece, è occupato dal doposcuola. I 30 bambini che frequentano le elementari e medie nel circondario hanno a disposizione, nelle ore pomeridiane, aule per fare i compiti, spazi ricreativi, una sala multimediale con connessione internet e una piccola biblioteca. Il tutto è affiancato da spazi esterni per le attività sportive e il gioco motorio.

comunicati