Il computer è il mio mestiere

Offrire l’opportunità di formarsi nelle professioni legate ad internet e alla grafica pubblicitaria ed editoriale, settori in continua evoluzione che garantiscono possibilità concrete di reinserimento lavorativo. Questo, in sintesi, l’obiettivo del progetto sviluppato da San Patrignano in collaborazione e con il sostegno di Banca Intesa, che ha portato all’ammodernamento e all’innovazione tecnologica delsettore grafico con l’acquisto di nuove attrezzature e l’ampliamento, per l’appunto, dell’offerta formativa. Settecento le ore complessive messe a disposizione degli apprendisti, di cui 400 teoriche e 300 di stage pratici nei diversi settori che compongono il laboratorio: studio grafico e progettazione web, scanner per la gestione del colore, service e stampa al plotter, stampa offset a secco e confezione.
Stage sul campo
“A me è interessato molto”, racconta Gabriele, che fra qualche mese concluderà il percorso in comunità. “Con il docente ci siamo trovati subito bene, perchè era una persona appassionata di ciò che spiegava e dava il meglio per farci comprendere le cose nei minimi dettagli”. Nel programma, una parte rilevante è stata dedicata all’insegnamento delle applicazioni più usate: da In Design ad Illustrator, da Photoshop a QuarkXpress e FreeHand. Molte anche le esercitazioni sul campo: “Abbiamo ricostruito, ad esempio, un numero della rivista della comunità, progettato e realizzato depliants, ritoccato immagini ed imparato a creare loghi”.
“Il nostro settore”, spiegano alle Grafiche, “offre grandi opportunità di realizzazione a patto che sappia rinnovarsi continuamente, per dare ai ragazzi che vi si formano i migliori strumenti per proporsi, una volta concluso il cammino in comunità, come professionisti a tutto tondo”. Ecco quindi che la collaborazione con aziende socialmente impegnate come Banca Intesa, assume grande importanza e valore, in particolare per una realtà come San Patrignano che opera in modo totalmente gratuito per i ragazzi che accoglie, le loro famiglie, lo Stato. Un sostegno concreto ed efficace per dare a chi ha vissuto ai margini della società quella reale occasione di riscatto, che passa anche attraverso l’apprendimento di un lavoro.

LA COLLABORAZIONE DI BANCA INTESA
Caratteristica principale delle iniziative sociali di Banca Intesa è la concretezza: concorrere in modo fattivo ad attività di tutela e sviluppo di valori etici, civili, culturali, per rispondere a bisogni anche estranei all’ambito banca ma comunque vitali per la crescita del Paese. Il sostegno di Banca Intesa, che San Patrignano ringrazia per l’attenzione e la sensibilità dimostrate, ha reso possibili l’ampliamento e la qualificazione della formazione professionale offerta ai ragazzi in campo grafico e l’innovazione tecnologica, attraverso l’acquisto di nuove attrezzature e l’aggiornamento dei software del laboratorio.