Il corso da sommelier per i ragazzi di San Patrignano

Corso di sommelier a san patrignano

Giunto alla sesta edizione, il corso formerà 41 nuovi sommelier all’interno della Comunità, grazie al sostegno della Fondazione Italiana Sommelier

Un’altra grande opportunità formativa per i ragazzi di San Patrignano. Ben 41 i ragazzi della comunità, che dal 28 gennaio frequentano il Corso per Sommelier, organizzato grazie alla disponibilità della Fondazione Italiana Sommelier.

Grazie al prezioso contributo della delegazione romana della Fondazione, i ragazzi della Comunità potranno arricchire la loro esperienza formativa. Un’occasione importante, soprattutto per coloro che hanno ripreso gli studi in ambito ristorativo/alberghiero e che, parallelamente alla scuola, svolgono attività di formazione nei poli ristorativi di San Patrignano, Vite e Sp.accio. Il corso infatti è stato strutturato dagli organizzatori in modo da non creare sovrapposizioni con il programma scolastico e di tirocinio dei ragazzi.

L’entusiasmo e la generosità di Franco Maria Ricci, Presidente della Fondazione Italiana Sommelier e grande amico di San Patrignano, ci ha consentito di realizzare questa sesta edizione del corso. Questo dono prezioso rappresenta un’opportunità formativa davvero importante per i ragazzi che possono beneficiarne in totale gratuità. Questo straordinario percorso  terminerà a fine aprile con gli esami scritti e orali che ci auguriamo possano concludersi positivamente con il conseguimento dell’ambito attestato che potrà consentir loro di offrire nuove ed importanti possibilità di sviluppo professionale in ambito lavorativo

“Siamo felicissimi di rinnovare questo importante appuntamento formativo – afferma Piero Prenna, dell’Ufficio Commerciale di San Patrignano e referente per il corso sommelier – che consolida il nostro rapporto di amicizia sincera e di stima reciproca con la Fondazione Italiana Sommelier. Grazie all’impegno e alla straordinaria professionalità dei docenti, possiamo garantire un’importantissima opportunità a chi ha deciso di completare un percorso di formazione professionale, dopo essersi ripreso in mano la vita. Il connubio “San Patrignano-Fondazione Italiana Sommelier” – conclude Piero Prenna – offre delle concrete prospettive ai ragazzi per poter guardare il proprio futuro con stimolo ed ottimismo ”.