Dal 1° ottobre un nuovo social bond ‘Banca Carim – San Patrignano’

Confermata la sponsorizzazione del ‘San Patrignano Running Team’ che sarà protagonista il 2 novembre alla Maratona di New York.

Rimini, 29 settembre 2014 – E’ sempre più solido e produttivo il rapporto fra Banca Carim e la Comunità San Patrignano, all’insegna di una collaborazione di segno innovativo, orientata anche all’utilizzo di nuovi strumenti finanziari che coinvolgono la generosità della clientela, la disponibilità della Banca e la straordinaria opera della Comunità.

UN NUOVO SOCIAL BOND ‘BANCA CARIM – SAN PATRIGNANO’

Dopo l’ottimo esito del primo social bond (raccolti 90mila euro destinati ad ampliare una casa per l’accoglienza di altri 128 giovani), Banca Carim dal 1° ottobre 2014 lancia la sottoscrizione di un secondo social bond di 15 milioni di euro a favore della Comunità di San Patrignano, per finanziare la riqualificazione del reparto di Degenza del Centro Medico Polivalente San Patrignano per l’accreditamento in hospice di 8 posti letto.

Il collocamento del social bond da 15 milioni di euro avverrà presso tutte le filiali Banca Carim, sarà di durata triennale, con cedola semestrale, al tasso fisso dell’1,40%, prevedendo una liberalità dello 0,50% sul valore nominale. La totale sottoscrizione del bond consentirà a Banca Carim di devolvere altri 75.000 euro alla Comunità di San Patrignano.

Più nel dettaglio il progetto prevede la riconversione di 8 posti letto attualmente utilizzati per l’assistenza residenziale extra-ospedaliera per i malati di Aids, allineandola con i requisiti strutturali e organizzativi specifici richiesti dalla Regione Emilia-Romagna (D.G.R. 327/2004).

La necessità di una tale riqualificazione è riconosciuta dal Sistema Sanitario Pubblico e già avvallata dalle istituzioni con processi e atti formali: la Convenzione tra San Patrignano e la Regione Emilia-Romagna già siglata in occasione della conferenza stampa tenutasi in Comunità in data 8 settembre 2014 alla presenza dell’Assessore Regionale Carlo Lusenti.
Detta Convenzione prevede l’iniziale integrazione del “Poliambulatorio-Centro Medico Polivalente San Patrignano” nella rete dei servizi assistenziali della Regione Emilia-Romagna procedendo all’accreditamento della struttura cui farà seguito la riconversione di 8 posti letto attualmente utilizzati per l’assistenza residenziale extra-ospedaliera per i malati di Aids in un hospice territoriale rivolto ai pazienti in fase terminale.

Sarà inoltre costituito un comitato consultivo congiunto per proporre, valutare e monitorare i progetti rilevanti per l’assistenza alle persone affette da dipendenze patologiche e da patologie ad esse correlate.

INSIEME, OLTRE IL TRAGURDO

Banca Carim crede nella forza positiva dell’Associazionismo non profit e nel 2013 ha iniziato la collaborazione con la comunità di San Patrignano sponsorizzando Oltre il traguardo. Il progetto, nato per preparare alcuni ragazzi della Comunità alla Maratona di New York è inserito nell’ambito di un quadro più ampio che fa dello sport uno dei principali mezzi educativi utilizzati dalla Comunità per il recupero dei giovani.

Banca Carim ha sostenuto il progetto non solo finanziariamente ma anche partecipando concretamente alla Maratona di New York 2013 con il suo runner team (formato da 4 clienti: Gianluca Borghesi, Arturo Secchi, Fabio Mariani e Massimo Torsani) e un dipendente (Enrico Benedetti) con l’ottimo piazzamento di Gianluca Borghesi, 28esimo e quarto tra gli italiani.
In preparazione alla Maratona di New York, San Patrignano aveva organizzato la Wefree Run (13 ottobre 2013), corsa podistica non competitiva svoltasi all’interno della Comunità che ha visto il sostegno di Banca Carim oltre che la partecipazione dei dipendenti.
La manifestazione ha concluso i WeFree Days 2013, le giornate dedicate dalla Comunità al suo importante progetto di prevenzione, in grado ogni anno di coinvolgere oltre 40mila studenti.

L’ESPERIENZA SI RIPETE: IL 12 OTTOBRE WE FREE RUN E IL 2 NOVEMBRE LA MARATONA DI NEW YORK 2014

Banca Carim non abbandona la Comunità relativamente al suo progetto sportivo Oltre il traguardo che porterà per il secondo anno consecutivo il San Patrignano Running Team a correre la Maratona di New York.
Una delegazione di 12 persone a cui si aggregherà anche quest’anno il Runner Team di Banca Carim composto da clienti e dipendenti: Enrico Benedetti, Gianluca Borghesi, Arturo Secchi, Fausta Borghini, Luca Fabbri, Roberto Bruge, Marco Pasquinelli, Alessandro Ragone ed Eros Gnoli.

A sostenere il progetto, oltre all’Istituto di Credito, anche Italstudio, Cimberio, Rosa Associati e Kappa in qualità di sponsor tecnico. Video

Conferenza Banca Carim comunicati