Dalla Colombia una campagna contro la droga

Panoramica Sanpa

A breve, il governo colombiano lancerà una campagna pubblicitaria per sensibilizzare i cittadini europei sulle conseguenze dell’uso di cocaina.

Autorità del Paese sudamericano tengono a sottolineare che il narcotraffico che fornisce la cocaina al “jet set” europeo finanzia il terrorismo e contribuisce a devastare le foreste vergini dei Paesi andini.

La campagna sarà finanziata, in parte, dai governi dei Paesi che sono i maggiori consumatori della polvere bianca.
E sono proprio i Paesi dell’Unione Europea che hanno subito l’aumento più consistente negli ultimi anni: 3,4 milioni di persone fanno uso di droghe, il 25% del totale consumo mondiale.

Francisco Santos, il vicepresidente colombiano, ha spiegato in un’intervista con il Financial Times: “L’obiettivo sarebbe quello di fare capire agli Europei che il consumo di cocaina genera la morte, distrugge l’ambiente e contribuisce al caos sociale ed economico nel nostro Paese”.
Dal 2002, la Farc (Forze armate rivoluzionarie colombiane) ed altre organizzazioni terroristiche hanno ucciso circa 3.400 persone.