Un dibattito contro la droga a Lugo

Ragazzi al termine del percorso di recupero in Comunità che hanno scelto di raccontare le loro storie a studenti solo di pochi anni più giovani. Arriva a Lugo la campagna di prevenzione Wefree, che si sviluppa ogni anno per l’intera durata del periodo scolastico in tutta Italia, con dibatti e confronti all’interno delle scuole.
Questa volta tocca agli studenti dell’Istituto secondario e a una classe rappresentante del Centro di formazione professionale dell’Istituto “Sacro Cuore”, che grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, giovedì 4 dicembre a partire dalle 9 presso l’Istituto stesso (via Emaldi 78 a Lugo), ascolteranno le storie diEleonora e Nicolò.
Dopo il racconto delle loro esperienze, i ragazzi del gruppo Wefree avvieranno un dialogo con gli studenti, rispondendo a domande e approfondendo i temi proposti dalla platea.
Il progetto finanziato per il secondo anno dalla Fondazione si articola in 4 spettacoli e 2 dibattiti con gli istituti scolastici: 3 spettacoli sono già stati realizzati a Ravenna, Faenza e Imola, mentre uno spettacolo è in cartellone il 16 dicembre a Riolo Terme.
Non è sempre facile raccontarsi, ma attraverso il progetto Wefree i ragazzi della Comunità provano a trasmettere la loro esperienza per evitare che altri commettano gli stessi errori. Il racconto crea un dialogo speciale con gli studenti, un passaggio di esperienze che può aiutare a comprendere la falsa illusione venduta dalla droga e a condividere le insicurezze e le incertezze che ogni adolescente sperimenta.

Dal 2002, i format teatrali di prevenzione inseriti nel progetto WeFree si sono sviluppati in oltre 400 tappe, con la partecipazione e il coinvolgimento attivo di più di 230 mila studenti nelle scuole medie e superiori. Il dialogo può proseguire anche sul web grazie al sito www.wefree.it. comunicati