Dolci fragranze

Panoramica Sanpa

Si chiama ES. E’ la nuova linea di profumi e prodotti di cosmetica firmata San Patrignano. Realizzata con essenze naturali, completamente atossiche

di Silvia Mengoli

Una linea ‘per lei’ e una ‘per lui’. Note aromariche ‘dolci’, floreali e fresche caratterizzano i prodotti di profumeria e cosmetica dedicato al gentil sesso, mentre per gli uomini si è pensato a una fragranza più ‘secca’, tipicamente maschile.

Bagnoschiuma, crema corpo acqua di profumo, diffusore da interni, candele profumate e saponette di diverse dimensioni rientrano nella nuova linea di prodotti firmata San Patrignano. “Siamo partiti con prudenza, proponendo solo due profumazioni, per lui e per lei, che in realtà possono essere indossate indistintamente”, spiega Daniela Simonazzi, responsabile dell’ufficio commerciale di San Patrignano. “Abbiamo esposto la nuova gamma di prodotti nell’Emporio della comunità, prima di Natale, e devo dire che la linea ‘ES’ (questo il nome dei profumi di Sanpa) è stata molto apprezzata”.

Il successo ottenuto ha rappresentato uno stimolo per inventare nuove fragranze e creare nuove proposte per l’igiene personale. “Il progetto è ancora più ambizioso: vogliamo proporre non solo prodotti di profumeria e cosmetica, ma una linea di soluzioni per la cura della persona. Pensiamo a creme lenitive, per massaggi, unguenti, balsami, creati con materie aromatiche naturali che possiedono poteri curativi e inducono un vero benessere psico–fisico”.

Nella realizzazione della linea di profumi ‘ES’, San Patrignano è stata aiutata da professionisti del settore che già collaborano alla creazione delle candele artigianali, prodotte utilizzando paraffine ed essenze naturali completamente atossiche. “La conoscenza e la competenza di queste persone che hanno inventato e creato per noi le fragranze è fondamentale e continuerà ad esserlo, anche perché abbiamo pensato di approfondire, valorizzare e personalizzare, anche in questo settore, l’aspetto creativo della nostra produzione. Pertanto il loro aiuto sarà prezioso”.

L’idea è quella di produrre direttamente a San Patrignano le saponette. “Sono prodotti completamente artigianali. Si potrebbe pensare ad un gruppo di ragazzi dedicati a questo, seguiti passo a passo dagli artisti del mestiere che già collaborano con noi. Una sorta di centro di formazione professionale, anche in questo campo”.

Arredare il bagno
San Patrignano ha rinnovato il suo appuntamento al Macef Primavera, il salone internazionale della casa in programma a Milano dal 21 al 24 gennaio 2005. “Quest’anno c’è stata però una novità”, precisa Daniela Simonazzi. “Abbiamo partecipato non come veri e propri espositori, ma intervenendo ad un evento speciale inserito nel Macef che si chiama Getti & oggetti”, ovvero l’area all’interno della quale esponeva il mondo della decorazione per il bagno (biancheria, accessori, complementi d’arredo).

“Alcuni dei nostri mobili sono facilmente inseribili in un bagno molto moderno, molto essenziale. Non abbiamo fatto altro che ridimensionare alcune consolle, alcune panche o piccoli pouf già presenti nelle nostre collezioni e proporli in multistrato marino, che ha caratteristiche di adattabilità anche in ambienti umidi. Nello spazio che ci è stato riservato abbiamo esposto oltre ai complementi di arredo anche gli accessori per il bagno, gli accappatoi, gli asciugamani e tutta la nuova linea profumi”.