Duemilacento rosai per Venezia

Giovedì 22 maggio 2008, fra le ore 10.00 e le ore 11.00, 2.100 piante di rose, donate da RosaNova e coltivate a San Patrignano “viaggeranno” tra il Tronchetto e il Liceo Foscarini in un corteo d’acqua, sul Canal Grande, su antiche Caorline che daranno avvio ad una nuova iniziativa culturale.
È questo il primo passo di un progetto ideato e condotto dalla scrittrice Dania Lupi, chiamata “la poetessa delle rose” proprio perché è intorno a questo fiore che si sviluppa la maggior parte del suo lavoro poetico. Il progetto è destinato alla messa a dimora e alla cura delle 2.100 piante di rose da parte di un gruppo di 21 ragazzi delle scuole di Venezia, tra i 14 e i 18 anni. Ognuno di loro si vedrà assegnate 100 piante di rose di cui prendersi cura e totale responsabilità, per almeno 2 anni.
Le rose saranno impiantate nei Giardini antistanti La Biennale in uno spazio che ospiterà diversi eventi culturali e vedrà coinvolti personaggi dell’arte, dello spettacolo e della cultura.
Il Progetto Roseto-Ragazzi è patrocinato dall’Assessorato alla Cultura della Provincia di Venezia, dall’Assessorato alla Cultura e dall’Assessorato al Verde del Comune di Venezia.