Ecco a voi le drug court

Dalla costituzione della prima Drug Court nella contea di Miami-Dade, Florida nel 1989, alla creazione delle 2000 attualmente operative sul territorio americano, le Corti della Droga si sono trasformate da risposta di emergenza specializzata in una delle più efficienti componenti del sistema giudiziario americano.

Lo confermano i dati positivi raccolti dal Government Accountability Office, che ha definito le Drug Courts “la soluzione più efficace nel ridurre il problema della tossicodipendenza” tanto che la National Association Drug Court Professionals sta già lavorando per far sì che ve ne sia una in ognuna delle 3.143 contee americane.

Caratteristica peculiare delle drug courts sarebbe un sistema di servizi integrato, che vede coordinati tra loro sistema giudiziario, penale, servizi sociali, e il dipartimento di salute mentale. Una volta “preso in consegna”, l’imputato viene sottoposto ad un intenso regime di trattamento, da quello per la disintossicazione a quello per la salute mentale, a continui test e misure di libertà vigilata con l’obbligo di rispettare un fitto calendario di appuntamenti davanti ad un giudice specializzato. Non solo, le corti della droga forniscono formazione professionale, counseling famigliare e una varietà di ulteriori servizi a supporto della persona.