Enna e Catania ospitano gli spettacoli WeFree

Marco, Mirco e Nicolò raccontano le loro storie per puntare i riflettori sul dramma della tossicodipendenza.
Arriva a Enna il format teatrale “Fughe da Fermi”.
In scena mercoledì 13 marzo, alle ore 10:00 presso il Palatenda (Via Scifitello), l’evento prevede la partecipazione di 600 studenti di istituti superiori.

La tappa dello spettacolo, che rientra nel progetto WePAD promosso dal Dipartimento Politiche Antidroga, con il Ministero dell’Istruzione e l’Istituto Tecnico Economico Valturio di Rimini, è stata realizzata in collaborazione con l’Associazione Amici San Patrignano di Troina e con il Patrocinio del Comune di Enna.
L’evento rientra inoltre nel progetto “La vita che vorrei…dipende da noi!!!”, realizzato con contributo del Fondo nazionale per il volontariato Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

“L’appuntamento di mercoledì – spiega Iva Carruba, Presidente Associazione Amici San Patrignano Troina – è il primo momento di tre incontri ravvicinati in Sicilia tra i ragazzi di San Patrignano e alcuni studenti del territorio.
Dopo Enna sarà la volta di Catania il 14 marzo e si tratterà di occasioni importanti per prevenire dall’uso di sostanze e responsabilizzare gli studenti attraverso il racconto di giovani come loro”.

Continua infatti dopo la tappa ad Enna il tour siciliano di Wefree.
Due diversi format teatrali coinvolgeranno venerdì 14 marzo a Catania oltre 600 studenti al mattino e i ragazzi dell’Istituto Penale per Minorenni La Bicocca
Si parte con “Ragazzi Permale”, alle ore 9,30, presso il Teatro Sangiorgi (Via San Giuliano, 233).
Una tappa, che rientra nel progetto WePAD e che è stata realizzata in collaborazione con l’Associazione Amici San Patrignano Sportello di Catania e con il Patrocinio del Comune di Catania.

“Da quando lo sportello è stato aperto, lo scorso gennaio – spiega la responsabile Eliana Chivettaabbiamo avuto più di 50 contatti e ad oggi siamo riusciti ad aiutare due persone ad entrare in Comunità.
Oltre che nel recupero però, in grande sinergia con il sindaco Bianco, stiamo intensificando le collaborazioni con le altre associazioni della città e soprattutto i rapporti con le scuole per fare prevenzione”.

Dopo l’incontro con le scuole, i ragazzi di San Patrignano raggiungeranno nel pomeriggio il Teatro dell’Istituto Penale per Minorenni La Bicocca Via Bicocca, dove alle 15,30 andrà in scena lo spettacolo Fughe da Fermi.
Un appuntamento realizzato anche grazie al progetto “Inversione di Marcia”, finanziato da Autostrade per l’Italia.