Facoltà di spinelli

Farsi le canne all’Università La Sapienza di Roma è normale. In particolare, nella Facoltà di Psicologia e in quella di Lettere. A denunciarlo un’inchiesta de Il Tempo, secondo cui gli studenti fumano nelle aule, nei giardini, nelle scale e, quando piove, dispongono addirittura di una stanza destinata per il ‘fumo alternativo’, il Panta Bar gestito da un inserviente esterno. Un grammo di hashish si trova ad appena cinque euro. Gli studenti ‘rollano’ gli spinelli all’ingresso delle aule e certe volte si aggiungono a loro anche dei professori. “Mi è capitato di vedere docenti fumare”, racconta una studentessa.