Grandi riconoscimenti per la cantina di San Patrignano

Cantina - San Patrignano

Avi 2011 premiato dalla guida Vini d’Italia 2016 del Gambero Rosso con i Tre Bicchieri

Prestigioso riconoscimento per il sangiovese della cantina di San Patrignano che la comunità ha scelto di dedicare a Vincenzo Muccioli, fondatore della realtà stessa.

Un riconoscimento che in primis va ai ragazzi di San Patrignano che si adoperarono con grande passione in quella vendemmia. «E’ senza dubbio frutto del loro impegno – spiega Roberto Dragoni, responsabile della cantina assieme a Giuseppe Giannasi –. Quella del 2011 fu una vendemmia incredibile, con una magnifica uva, ed è un piacere vedere premiato il nostro settore e l’intera comunità che fu coinvolta».

Particolare di questo vino, un’etichetta disegnata ogni anno da un artista diverso, in questo caso da Pino Pinelli, che va ad impreziosire ancor più la bottiglia.

«Quella del 2011 è stata decisamente un’ottima annata – spiega l’enologo della cantina Angelo Totaro – L’andamento meteorologico fu caratterizzato, nel periodo estivo, da scarse precipitazioni e alte temperature, indici di buone maturazioni e ottima qualità dell’uva. Le raccolte dei Sangiovesi 2011 furono lievemente in anticipo rispetto al 2010 e con gradazioni alcoliche sostenute, ottime acidità e perfette maturazioni fenoliche».

Un vino che pare esser cresciuto non poco nel corso degli anni: «E’ un vino che è migliorato notevolmente dal 2007, quando scegliemmo di affinarlo in botti grandi da 30 ettolitri che gli hanno regalato maggior carattere e tipicità. Oltre a questo le vigne iniziano ad avere diversi anni di vita e il prodotto a livello qualitativo ormai gode di una certa stabilità».

Non questo però l’unico riconoscimento. La cantina di San Patrignano ha infatti ottenuto per il secondo anno consecutivo le 3 Stelle, assegnate dalla Guida Essenziale ai Vini d’Italia 2016.