I numeri del Natale

Nella grande sala da pranzo di San Patrignano sono già in corso i preparativi per i festeggiamenti del Natale 2010, a partire dal soffitto, addobbato da ben 7mila lucine che illumineranno pranzi e cene e che si andranno ad aggiungere alle altre 4000 distribuite nell’area verde. In lavanderia sono già state messe da parte le 250 tovaglie bianche che apparecchieranno i tavoli e che saranno decorate con 500 metri di fiandra rossa.

Le coltivazioni stanno già preparando i circa 170 centrotavola realizzati con composizioni di abete toscano, pigne dipinte a mano, candele e pungitopo come buon augurio. Per il pranzo di Natale, 100 ragazzi della comunità si alterneranno tra loro e con 30 mamme dell’Associazione Anglad di Cesena daranno una mano alla cucina per preparare ben 40mila cappelletti.

I ragazzi del forno, invece, stanno già preparando i panettoni artigianali per le tante richieste esterne e per SP.accio: 3000 panettoni da 1 kg., 2000 da 750 gr., 1000 pandori e 1000 panfrutti con limone candito. Inoltre, saranno circa 360 i panettoni (divisi tra 180 artigianali e 180 al cioccolato) e 230 i pandori che verranno distribuiti sui tavoli e gustati insieme allo spumante prodotto da San Patrignano, dopo la ‘spettacolare’ uscita di Babbo Natale, con tanto di slitta, renne ed angioletti al seguito, che distribuiranno regali per ognuno. Sono infatti circa 2000 i regali impacchettati con 50 chili di carta colorata, ed accompagnati da altrettanti biglietti di auguri personalizzati.