Il console cinese Liang Hui incontra i ragazzi di San Patrignano

Insieme al marito e a una troupe di stampa cinese è stata accolta dal coordinatore del Comitato sociale della Comunità, Antonio Tinelli e dall’ex ministro dell’Istruzione e Sindaco di Milano, Letizia Moratti, per poi fare visita ai settori di formazione e alle strutture di San Patrignano.

Molto colpita dalla realtà della Comunità, il console Liang Hui inviterà il Ministero degli Esteri della Repubblica cinese ad inviare una équipe tecnica al fine di studiare il modello della Comunità. «Sono felice di essere qui oggi con mio marito e i miei colleghi – ha detto il console – Vedendo la Comunità ho potuto apprezzarne l’organizzazione e i principi».

Una risposta al problema della tossicodipendenza è questione incombente anche fra i ragazzi cinesi che vivono in Italia, specialmente in città come Milano e Firenze. Alla base della visita del console quindi c’è anche una motivazione sociale. «Sarei molto contenta se riuscissimo a far accogliere a San Patrignano anche i nostri connazionali», ha sottolineato il diplomatico a margine del pranzo con i 1300 ragazzi di San Patrignano.

La prima tappa della visita si è concentrata sulla sezione educativo scolastica e sanitaria dove sono state illustrate le strutture funzionali al percorso dei ragazzi della Comunità. L’itinerario proseguirà per tutto il pomeriggio nei settori di formazione per concludersi alle 19 con una sosta in cantina. Domani la conclusione della visita della rappresentante della Repubblica cinese a San Patrignano.

comunicati