Intesa tra Amici di San Patrignano e l’istituto penale per minori etneo

È stato siglato l’accordo operativo tra l’associazione Amici di San Patrignano e l’Istituto penale per minorenni di Catania, per la realizzazione di attività educative all’interno dell’istituto in favore dei minori e giovani adulti ristretti.

L’accordo, firmato alla presenza della direttrice dell’istituto, Maria Randazzo, prevede l’intervento della associazione Amici di San Patrignano all’interno dell’Ipm di Catania, dove verranno sviluppati percorsi di prevenzione all’abuso di sostanze, indirizzati ai minori e giovani adulti presenti presso l’Istituto, nonché prevenire condotte a rischio correlate all’abuso di sostanze psicotrope, di ridurre le recidive per spaccio o consumo personale di droga.

«È un importante riconoscimento nel nostro percorso – dice Iva Grazia Carrubba, presidente dell’Associazione Amici San Patrignano Troina – che ci gratifica per il lavoro che quotidianamente i nostri volontari svolgono verso quanti hanno bisogno di essere aiutati per riprendere in mano la propria vita.
Siamo orgogliosi dell’attenzione che le Istituzioni al di fuori della nostra città riconoscono alla nostra realtà aperta a tutti».

L’Istituto penale per minorenni di Catania promuove, tra le sue attività istituzionali, percorsi individuali e di gruppo di educazione alla salute, di prevenzione all’uso di sostanze stupefacenti, di informazione e sensibili! zzazione sulle conseguenze nocive dell’uso di droghe, con la collaborazione delle risorse del territorio in particolare dell’associazionismo per la programmazione e successiva organizzazione.