L’Alkemico chiude i battenti

Ai ragazzi della scuola superiore Marco Polo di Rimini bastava attraversare la strada per arrivare al negozio di droghe legali disponibili presso l’Alkemico: funghi allucinogeni, salvia divinorum, anfetamine naturali e così via.
Ovviamente il preside della scuola, i genitori e gli insegnanti avevano protestato coinvolgendo anche consiglieri comunali e anche alcuni parlamentari, ottenendo così la chiusura del distributore automatico dei prodotti dello smart shop disponibile 24 ore su 24.

Il titolare del negozio aveva allora promesso che avrebbe cercato una nuova sede, lontana dalle scuole. Ma né il Comune né l’Ufficio Scolastico Provinciale che erano stati coinvolti avevano potuto vietargli di tenere aperto, dato che era in regola con la licenza e tutto il resto.
Oggi l’Alkemico ha fatto le valigie. Al suo posto, due nuovi negozi, di abbigliamento e articoli da mare.