L’Associazione di Sondrio compie due anni

In occasione del secondo anniversario della fondazione della nostra Associazione, le famiglie ringraziano la Comunità di San Patrignano per aver dato loro la possibilità di creare una propria rappresentanza in Provincia.

L’angoscia è la disposizione fondamentale che ci mette di fronte al nulla
(Martin Heidegger)

Questa è la frase che forse descrive al meglio lo stato d’animo in cui ci siamo trovati nel realizzare che nostro figlio fosse tossicodipendente.
Angoscia mista a paura, impotenza, confusione, senso di fallimento e di sconfitta.
Ci sentivamo soli, non sapevamo che cosa fare, avevamo davanti a noi il vuoto, il nulla. In un attimo la nostra vita è precipitata nell’abisso della disperazione: tutti i nostri progetti sono crollati miseramente.
Amavamo nostro figlio, gli avevamo dato tutto, ma non quello che a lui servisse veramente.
Disederavamo con tutte le forze che si realizzasse, che fosse felice, ed invece…

I segnali di allarme erano lì, ma non li abbiamo voluti cogliere, per timore di perdere la nostra serenità, per non dover affrontare ulteriori problemi. Quindi inconsapevolmente avevamo scelto di vivere nella menzogna e nella finzione.
Che fare? La situazione peggiore non è trovarsi di fronte ad un grosso problema, ma è il non conoscere il modo per risolverlo, la strada da prendere per rivedere la luce.
Aveva fatto la scelta sbagliata, che gli stava lentamente togliendo la vita cercando con lo sballo di fuggire dalla realtà alla ricerca di una felicità apparente. Ma chi lo poteva aiutare? Noi sicuramente no! Eravamo troppo deboli e fragili.
Poi la scoperta che una strada da percorrere esisteva. Non sapevamo se fosse la strada giusta, ma se non altro era uno spiraglio di speranza: era almeno un modo per affrontare il problema e non arrendersi senza nemmeno averci provato.

L’Associazione Amici di Sanpatrignano è la nostra stella polare, ci sta indicando la direzione, è il faro che illumina la strada e ci ha reso il cammino più sereno, anche se non è proprio una via semplice da affrontare, perchè si può sempre inciampare e sbagliare, ma per lo meno non si brancola più nel buio.
La nostra Associazione ci sta mettendo a disposizione l’esperienza per insegnarci quello che forse, anzi senza forse, avremmo dovuto saper fare da quando nostro figlio ha iniziato a vivere: essere genitori forti e responsabili per aiutarlo a crescere e diventare piano piano autonomo.
In poche parole aiutarlo a diventare uomo.

Questo lo state facendo Voi in Comunità a San Patrignano: è grazie a tutti i responsabili ed alle persone che a vario titolo ci lavorano, al loro impegno nell’affrontare e risolvere i problemi che gli sottoponiamo, che ci consente di andare avanti ed essere sempre più determinati nel conseguire i nostri buoni propositi.
In quattro anni cercherete di fare quello che avremmo dovuto fare noi in molto più tempo e con parecchia più calma a disposizione.
Grazie di cuore per tutto l’aiuto che ci state offrendo e soprattutto, grazie per averci donato l’opportunità di aprire a Sondrio una sede dell’Associazione.
Tutti insieme riusciremo a riaccendere sul viso di ogni ragazzo quel sorriso che si era spento da troppo tempo e lo vedremo di nuovo amare la vita,e noi con lui.

Non arrenderti mai perchè quando pensi che tutto sia finito è il momento in cui tutto ha inizio
(J. Morrison)

Le famiglie orgogliose di appartenere a questa Associazione