Luca

A mio parere la distinzione tra droghe leggere e droghe pesanti non dovrebbe esistere, in quanto la droga è droga, deleteria sia a livello fisico che mentale. Ovviamente la dipendenza che crea la marjuana non è paragonabile alle altre sostanze, ma è un trampolino di lancio. È anche vero che comunque ti altera a livello fisico e psichico rendendoti non lucido. Legalizzarla è quindi per me un grosso rischio anche per chi non ne fa uso. Io ho guidato sotto l’effetto di una o più canne, e posso garantire che ti rende pericolosissimo. Ricordo come fosse in questo preciso istante, il mio primo spinello al fiume, con gli amici, mi sentivo grande, importante. Per i primi tempi. Poi cercavo altro, dicevo “se una canna mi fa sentire così, pensa il resto!!”. Allora ho provato acidi, pasticche arrivando alla cocaina. Perché devo definire una cosa “leggera” se a me ha rovinato la vita?