Il co-fondatore di EWODOR ai WeFree Days

Martien Kooyman - San Patrignano

“Più benefici che costi per lo Stato grazie alle comunità” – Martien Kooyman

Lo pischiatra olandese è intervenuto a sostegno della tesi che per lo stato i costi delle comunità terapeutiche sono inferiori ai benefici economici a lungo termine. Kooyman ha portato l’esempio di due strutture, la “Emiliehoeve”, di cui è fondatore, e la “Triple Ex”. “3,5 i milioni di euro annui risparmiati per le casse statali da ognuna delle due comunità grazie ai percorsi di recupero completati dai loro ospiti” ha detto lo psicoterapeuta di Rotterdam “una stima che si traduce in costi socio-sanitari, del sistema giudiziario, penale e di polizia, di sussidi alla disoccupazione”.

Il relatore ha descritto poi la situazione olandese in merito: ” Nel mio paese la quasi totalità della popolazione ha un’assicurazione sulla vita. Le spese per le comunità terapeutiche vengono dunque coperte dalle compagnie assicurative. Il governo, a causa della crisi, ha stabilito con queste ultime una riduzione dell’offerta dei percorsi e della permanenza, valutando che tre mesi all’interno della struttura siano sufficienti. E’ un grave errore: il minimo di tempo necessario per un programma riabilitativo di successo è 10-12 mesi, più è lungo più la possibilità di riuscita aumenta”.