Al via il master della IULM

E’ stato inaugurato il 27 novembre 2007 il primo Master internazionale in Italia dedicato alla comunicazione e gestione per la prevenzione, contrasto e recupero delle tossicodipendenze e finalizzato a formare operatori ed esperti nell’ambito della comunicazione e gestione manageriale di progetti e risorse per la lotta alla droga e il recupero sociale.

L’Executive International Master in “Comunicazione e strategie di intervento nelle tossicodipendenze, prevenzione, contrasto e recupero sociale”, è promosso e realizzato dalla Scuola di Comunicazione IULM (che fa capo alla Fondazione Universitaria IULM, specializzata in formazione continua, eventi culturali e ricerca applicata) in collaborazione con la Comunità di San Patrignano, l’associazione internazionale Ecad (European Cities Against Drugs, organismo che riunisce tutte le principali città europee, e di fatto del mondo, che condividono l’impegno nella lotta contro la droga), diverse università straniere tra cui la West Virginia University,
Università di San Pietroburgo e con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Milano.

Il master si propone di fornire le conoscenze necessarie per svolgere attività di pianificazione, organizzazione e coordinamento dei progetti e delle risorse per la prevenzione e il contrasto delle tossicodipendenze e per il recupero sociale. Il corso è finalizzato anche a promuovere specifiche competenze per un’efficace sensibilizzazione e comunicazione al fine di prevenire i fenomeni legati alla tossicodipendenza.

Le caratteristiche e gli scenari del mondo della droga di oggi sono radicalmente cambiati rispetto ai decenni precedenti, per questo il fenomeno risulta ancora più complesso e articolato di quanto non fosse dieci o venti anni fa. Da esperienze e studi specifici nel settore, inoltre, già compiuti dall’ECAD (European Cities Against Drug Addiction) e dalle diverse Università coinvolte nel progetto, è emerso che i punti più deboli della lotta alla tossicodipendenza sono rappresentati dal rischio di agire senza una consapevole politica di intervento internazionale, senza un’attenta programmazione professionale, e dalla mancanza di personale qualificato sugli aspetti di comunicazione e gestione manageriale, capace di gestire e coordinare le attività di diverse istituzioni, attraverso un efficace lavoro di rete, in cui gli aspetti di comunicazione e condivisione delle attività risultano fondamentali.

“Proprio da questi presupposti e da queste necessità nasce il nuovo Master promosso dalla Scuola di Comunicazione IULM” spiega Giovanni Puglisi, rettore dell’Università IULM e presidente della Fondazione Università IULM: “un corso di alta formazione e specializzazione che prevede uno staff internazionale di docenti ed esperti, con il coinvolgimento diretto di operatori del Comune di Milano e della Comunità di San Patrignano. Si tratta di un Master unico nel suo genere in Italia, rivolto a giovani laureati, agli operatori sociali, e a tutte le professionalità a vario titolo coinvolte in questo ambito, che intendano specializzarsi nel campo delle strategie, del management e della comunicazione per il contrasto delle tossicodipendenze”.

E proprio per la sua unicità, a livello nazionale, e per l’importanza che una formazione specialistica e adeguata può rivestire nella lotta alla droga, questo progetto ha ottenuto la partecipazione della Comunità di San Patrignano, che è sensibilmente coinvolta in questa iniziativa, e che ha dato anche la propria disponibilità a fare da luogo di stage e di apprendimento sul campo, mentre l’Assessorato alla Famiglia, Scuola e Politiche Sociali del Comune di Milano ha garantito il proprio sostegno al progetto anche mettendo a disposizione 20 borse di studio per i partecipanti.

“Agli interventi e all’impegno già presenti in questo settore, occorre affiancare una formazione innovativa rivolta agli operatori, che sappia intervenire per far funzionare al meglio tutte le risorse disponibili del territorio” rileva Stefano Rolando, segretario generale della Fondazione Università IULM: “questo nuovo Master internazionale ha l’obiettivo di preparare manager che sappiano gestire in maniera adeguata la comunicazione tra le diverse realtà coinvolte, associazioni, istituzioni, Sanità, comunità di recupero, e tra tutti i diversi soggetti che lavorano per la prevenzione, il contrasto del fenomeno, e il recupero sociale. Perché in questo quadro risulta fondamentale saper valutare e gestire le risorse sul territorio, metterle a sistema, e far lavorare al meglio le diverse realtà e organizzazioni in rete tra loro”. Comunicazione e management, quindi, per un migliore lavoro di rete, nel campo del disagio sociale, e per ottimizzare le risorse disponibili e i loro risultati concreti.

L’Executive International Master è rivolto a laureati e operatori pubblici, del Comune di Milano e di altre istituzioni, che intendono specializzarsi nella prevenzione e nel contrasto delle tossicodipendenze, e forma e prepara figure specializzate per funzioni operative e gestionali delle strutture pubbliche comunali, ma anche nell’ambito delle organizzazioni no-profit impegnate nella lotta alla tossicodipendenza, nelle strutture pubbliche e private socio-assistenziali e sanitarie, nelle comunità di recupero private e del Privato sociale accreditato (PSA).

“Le lezioni del corso si svolgono presso l’Università IULM, in via Carlo Bo a Milano” sottolinea Vincenzo Russo, docente di Psicologia del Lavoro presso l’Università IULM e coordinatore didattico-scientifico del Master, “con la collaborazione e partecipazione di esperti e di docenti anche di altre prestigiose Università italiane e straniere, tra cui quelle di San Pietroburgo, Glasgow, West Virginia, Bologna, Parma, Verona, e specialisti dell’Istituto Mario Negri di Milano”. Stage e attività pratiche verranno svolti presso la Comunità di San Patrignano e presso enti pubblici, organizzazioni non governative e strutture private che si occupano di prevenzione e gestione della tossicodipendenza.

Per informazioni sul Master:
Scuola di Comunicazione IULM
Via Carlo Bo 1, 20143 Milano
tel. e fax. (+39) 02.89.141.23.71
scuola.comunicazione@fondazione.iulm.it
drugaddiction@scuolacomunicazioneiulm.it
www.scuolacomunicazioneiulm.it
www.fondazioneiulm.it

Leggi il depliant informativo