Il ministro della Pubblica Istruzione a San Patrignano

Giovedì 8 marzo, il ministro della Pubblica Istruzione, Giuseppe Fioroni, ha visitato in forma privata San Patrignano. Accompagnato da Andrea Muccioli, il ministro ha voluto conoscere i vari aspetti dell’impegno della comunità in ambito formativo: dai corsi di recupero scolastico – attivi per tutti gli indirizzi e che coinvolgono a tempo pieno circa 50 ragazzi – alle 150 ore per il raggiungimento del diploma di terza media (18 studenti), alle scuole serali (54 studenti).

Nel corso della giornata, Fioroni ha anche visitato la struttura che ospita l” asilo e il doposcuola dedicati all’educazione e alla crescita dei 120 bambini accolti a San Patrignano, figli di persone che stanno svolgendo il percorso di recupero.

Dal punto di vista della prevenzione dell’uso di droghe, San Patrignano ha sviluppato nel corso degli ultimi 10 anni iniziative strutturate che coinvolgono centinaia di scuole su tutto il territorio nazionale. Nel solo anno scolastico 2006/2007, ad esempio, circa 4.500 studenti italiani e 160 stranieri hanno visitato la comunità, incontrando i ragazzi e discutendo dei danni provocati dall’uso di droghe. Allo stesso tempo, la comunità ha realizzato, nell’ambito del progetto “2 You” e in collaborazione con importanti organizzazioni non profit italiane, 20 centri giovanili in altrettante regioni orientati alla lotta alla dispersione scolastica, con il coinvolgimento di docenti, volontari, associazioni, enti di formazione.