Nakhleh

Sedici anni della mia vita li ho passati fumando canne, che mi hanno solo aperto le porte del mondo dello spaccio e dell’uso di altre sostanze. Le droghe mi hanno solo offuscato la vista e la mente, mi hanno tolto la consapevolezza per costruire una vita fatta di responsabilità e buone abitudini. Ora mi trovo a Sanpa per farmi dare una mano a ritrovare i veri valori della vita e per trovare una pace interiore che avevo perso facendo uso di sostanze stupefacenti. Leggere o pesanti che siano, a me hanno tolto la gioia di vivere e di essere circondato da gente che mi voleva davvero bene. Le droghe mi ha fatto diventare un mezzo di guadagno e di distruzione, per me o per altre persone, a volte anche molto giovani e ingenui. Ora qua a Sanpa mi sento apprezzato per quello che sono e non per quello che fumo. La mia dignità era annegata nella droga e nella solitudine.