Hai bisogno di aiuto? Dona ora

Non si minimizzi il problema dell’uso di droga

San Patrignano interviene in seguito alla tragica morte di due minorenni a Terni per overdose

“Una responsabilità collettiva per quello che è accaduto. Forse non siamo stati del tutto capaci di fare il nostro dovere”. Con queste parole il procuratore della Repubblica di Terni Alberto Liguori ha parlato dell’ennesimo dramma che non avremmo mai voluto accadesse, la morte di Gianluca e Flavio, ragazzi di 15 e16 anni trovati senza vita a letto dopo aver assunto un mix di droghe.

Ci stringiamo al dolore delle due famiglie e ci chiediamo che cosa possiamo fare di più per questi giovani per i quali lo sballo sembra così normale tanto da diventare sinonimo di divertimento, senza la benché minima percezione del rischio.

È doveroso che il mondo adulto la smetta di minimizzare il problema dello sballo fra i giovani, evitando di catalogare questi comportamenti come semplici ragazzate. Va detto chiaramente che la droga fa male e a volte le conseguenze possono essere irreparabili. Questo messaggio, forte e determinato, deve partire dal mondo delle istituzioni sostenuto unitariamente dai due rami del Parlamento, ma deve necessariamente rafforzarsi anche nelle convinzioni di ogni semplice cittadino, ogni genitore, che deve guardare al bene dei nostri giovani, presente e futuro del nostro Paese.

San Patrignano, nei suoi limiti, lo sostiene ogni giorno, recuperando i giovani che ci sono caduti e  contemporaneamente con i nostri progetti di prevenzione, portando agli studenti le esperienze dei loro coetanei che hanno chiesto aiuto alla comunità per uscire da un problema più grande di loro. Una goccia per l’immenso mondo giovanile e per questo è sempre più urgente una revisione della legge sulle tossicodipendenze, la 309/90, ricalibrandola al meglio sul contesto attuale e ponendo l’accento su interventi di prevenzione e sulla necessità di intervenire con maggior celerità rispetto ad un problema che riguarda sempre più i minorenni.”


9 Luglio 2020
condividi
Iscriviti alla Newsletter e resta in contatto con noi!
San Patrignano usa i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione