Non solo Challenge

Il circolo ippico di San Patrignano cresce giorno dopo giorno. Nonostante abbia un solo anno di vita, già più che soddisfacenti i risultati raccolti, con un numero sempre maggiore di persone che sta scegliendo di avvicinarsi alle attività della scuderia. Solo nel mese di giugno due gli eventi realizzati all’interno della comunità. Il 6 giugno San Patrignano ha conosciuto l’horseball, un melange di equitazione, rugby e pallacanestro dalle origini antichissime. Nel maneggio coperto, davanti agli ospiti della comunità, le due squadre composte da quattro cavalieri si sono affrontate con lo scopo di portare a canestro una palla provvista di sei maniglie di cuoio. Uno sport che si presta particolarmente per iniziare i bambini all’equitazione stimolando le capacità motorie e concentrando l’attenzione sul gioco, dimenticando le paure per l’animale. Oltre al consueto rapporto cavaliere cavallo, tipico dell’equitazione, si aggiunge la relazione con la squadra che sviluppa le capacità internazionali del bambino.
Il 13 giugno invece si sono tenute in comunità le finali del Trofeo Provinciale di Rimini dopo le fasi preliminari che sono state disputate il 25 aprile a Montescudo ed il 23 maggio proprio nella città Malatestiana. Durante la giornata conclusiva a San Patrignano, in un clima di festa, si sono susseguite le gare decisive in diverse categorie, a partire dalle Promesse per arrivare al Salto, Passando per la Gimkana jump. E’ stato dato spazio specialmente ai giovanissimi, a partire dai 4 anni in su, in un connubio di sport e sorriso.

in_evidenza