Paola

Io ho acceso la mia prima canna nel momento in cui ho capito che nel mondo ero meno di nessuno… e la dipendenza viene, come no! Piano piano ti trovi catapultato in un mondo non reale completamente distaccato dalla realtà, in cui però ti senti qualcuno… e senza accorgertene ti trovi a non essere più libero, a dipendere appunto da quella canna accesa per gioco.. e da lì a tutto il resto poi la strada è breve… entri in un tunnel che però si presenta a senso unico… e piano piano ti trovi a perdere ogni cosa… famiglia, casa, lavoro, dignità… Per colpa di quella prima canna mi son trovata a perdere ogni cosa e questo mi sembra un buon motivo per starne alla larga…