Pergine Bike Station e San Patrignano

Pergine Bike Station” un progetto che la Comunità di San Vito Pergine ha ideato in collaborazione con l’istituto d’istruzione superiore “M.Curie” ed il sostegno economico del Comune.In stazione sarà alloggiata la ciclo-officina dei ragazzi del Curie: un parco bici con venti nuovi modelli più altre quaranta ‘di seconda mano’, sottoposte ad accurati restyling da parte degli studenti, affiancati dai ragazzi del laboratorio artigianale di San Patrignano. Saranno proprio gli studenti ad occuparsi dell’officina dalla A alla Z: noleggio, ufficio informazioni, riparazioni.

E questa esperienza servirà per il riconoscimento di crediti formativi durante il periodo scolastico. “Abbiamo voluto potenziare il modello dell’insegnamento-apprendimento (learning by doing), ovvero imparare sporcandosi le mani, armeggiando attorno a ruote e telai, sfere e pedali”, spiega Alessandro Gallo, coordinatore della Scuola di alto artigianato ed innovazione tecnologica della bicicletta Bicidoc, organizzata da San Patrignano, che aggiunge: “Il progetto deve servire anche a far crescere nei giovani la voglia di usare la bici e la passione per questo mezzo di locomozione ‘pulito’”.

Pergine Bike Station è il proseguimento di Bicidoc for School che, nell’anno scolastico 2009 – 2010 ha visto coinvolti, presso la comunità di San Patrignano, una cinquantina di studenti in un percorso formativo di 150 ore per conoscere la meccanica, i materiali di costruzione, l’assemblaggio, la componentistica e la manutenzione di una bicicletta che ha permesso loro di imparare a riadattare vecchie bici usate e abbandonate e rimetterle in strada.