Positivo inizio del motomondiale per il team “Fomma San Patrignano”

Team Fomma San Patrignano 2001

I buoni risultati ottenuti nelle prime quattro gare del motomondiale 125 dal pilota francese Arnaud Vincent hanno confermato in pieno le speranze e le aspettative che avevano accompagnato la presentazione del nuovo team Fomma San Patrignano per il 2001.

Nei primi quattro Gran Premi della stagione (Malesia, Giappone, Spagna, Francia) Arnaud Vincent, in sella a una Honda hrc, ha sempre raggiunto la zona punti, piazzandosi immediatamente a ridosso del podio già in due occasioni: 6° posto a Kialamy e a Le Mans. Risultati che gli valgono, alla vigilia del Gran Premio d’Italia in programma il prossimo 3 giugno sul percorso del Mugello, 38 punti e un promettente ottavo posto nella classifica generale delle quarto di litro a pari merito con l’italiano Giansanti.

Grande l’ottimismo nel team per le prestazioni del francese, che sta confermando di essere un pilota estremamente veloce e determinato e soprattutto perché, dopo i problemi fisici che avevano rallentato la sua preparazione invernale, Vincent sta adattando sempre meglio le sue caratteristiche di guida alle esigenze della Honda hrc. Un ottimismo confermato dalle dichiarazioni del pilota transalpino al termine del Gran Premio di Francia dello scorso weekend: ” La moto adesso va molto forte, si è ridotta la differenza che ci divideva da Aprilia e Derbi nelle prime gare e sto incominciando ad interpretare al meglio la mia moto. Sono certo che da oggi i miei risultati miglioreranno: con questa Honda vincere non è certo impossibile”. Nell’immediato futuro sono già in programma nuove sessioni di prove per migliorare le prestazioni della moto e mettere a disposizione di Vincent un mezzo sempre più competitivo. “Durante la stagione agonistica un continuo lavoro di messa a punto e potenziamento dei mezzi è molto importante”, osserva Cirano Mularoni, responsabile agonistico del team, “siamo convinti di riuscire a migliorare ancora le nostre prestazioni in pista e ottenere così risultati di valore assoluto”.