Il progetto di prevenzione WeFree fa tappa al liceo artistico “Mengaroni” di Pesaro

Lunedì 22 gennaio alcuni ragazzi di San Patrignano incontreranno gli studenti dell’istituto marchigiano per un dibattito su droga e prevenzione

Il progetto di prevenzione contro le dipendenze WeFree arriva nelle Marche. Lunedì 22 gennaio i ragazzi del progetto di San Patrignano incontreranno, grazie al supporto di Gilead Community Award Program, gli studenti del liceo artistico “Ferruccio Mengaroni” di Pesaro, per un dialogo di sensibilizzazione e prevenzione sui rischi connessi all’uso di sostanze.

Le classi del biennio e del triennio, in totale 300 studenti, avranno modo di ascoltare la testimonianza di  tre ragazzi di San Patrignano che sono riusciti a lasciarsi alle spalle un passato di droga. Marco, Melita e Federico, con semplicità e schiettezza,  ripercorreranno le tappe del loro percorso di vita a partire dai disagi e dai problemi che li hanno portati alla tossicodipendenza.

La formula degli incontri di WeFree è quella del peer to peer, la comunicazione tra pari, la migliore per arrivare a toccare il cuore degli studenti e portarli a riflettere su se stessi e sulle proprie scelte di vita. È proprio con questo approccio che, dal 2002, i ragazzi della comunità portano in tutta Italia le loro testimonianze dirette raggiungendo ogni anno circa 50.000 studenti con il messaggio di uno stile di vita positivo e responsabile.