Il progetto WeFree da San Patrignano a Matera

Sono oltre quattrocento gli studenti dell’Istituto Economico e Tecnologico “Loperfido Olivetti” di Matera che assisteranno ad un “incontro-dibattito” tenuto da ragazzi di San Patrignano che racconteranno le loro storie di vita, il dramma della tossicodipendenza e la fatica del percorso svolto in comunità per uscirne. A seguire un dibattito per far riflettere i giovani, invitandoli a non avere timore di ascoltare i segnali di un malessere diffuso, fatto di paure, fragilità e insicurezze che accomuna tanti adolescenti.

Questi gli obiettivi che si prefigge San Patrignano attraverso l’incontro che si terrà lunedì 15 aprile 2013 a partire dalle ore 9.00 presso il Teatro Comunale di Matera (piazza Vittorio Veneto 23).

La tappa rientra nella campagna di prevenzione WeFree curata della Comunità, e fa parte del progetto WePAD (Prevenzione come Alternativa alla Droga), iniziativa del Dipartimento Politiche Antidroga, promosso da MIUR e Istituto Tecnico Economico “Valturio” di Rimini.

L’incontro nasce dalla volontà degli studenti, in collaborazione con il dirigente scolastico e i docenti dell’Istituto materano, dopo aver visitato la Comunità e aver partecipato allo spettacolo di prevenzione “Ragazzi PerMale”. «Negli anni scorsi si sono verificati episodi di spaccio di stupefacenti in alcune scuole – racconta Anna Maria Barenzano, docente dell’Istituto Loperfido con funzione strumentale per gli interventi e i servizi degli studenti – e crediamo che l’argomento non sia assolutamente da sottovalutare.
Ci fa molto piacere l’interesse che notiamo da parte dei nostri studenti e appoggiamo l’intervento da loro richiesto. Conosciamo il tipo di approccio che il progetto di prevenzione della Comunità ha con i giovani e siamo convinti che questa sarà esperienza efficace. Per questo ci auguriamo di poter continuare la collaborazione con San Patrignano».

Ad oggi sono oltre 1500 le scuole superiori su tutto il territorio italiano che sono state coinvolte nelle attività WeFree e sono circa 6500 gli studenti che visitano annualmente la comunità.
Dal 2005, i format teatrali di prevenzione inseriti nel progetto WeFree si sono sviluppati in oltre 300 tappe sul territorio, con la partecipazione e il coinvolgimento attivo di più di 150 mila studenti nelle scuole medie e superiori

Un dialogo fra San Patrignano e i ragazzi che potrà continuare anche dopo l’incontro grazie al web, attraverso il sito www.wefree.it e la pagina facebook www.facebook.com/wefree.network.

 

comunicati