Raffaele

Marijuana, hashish, droga leggera, canna, spinello, bob, joint: sono solo tanti modi per chiamare qualcosa di dannoso. Non sono un ministro, un dottore, uno scienziato o un luminare; sono semplicemente una persona di 32 anni che per quasi 15 ha fatto uso ed abuso di droghe cosiddette leggere e pensati. Ma che da circa 3 anni è a San Patrignano. L’uso di spinelli mi ha aperto la strada verso un mondo surreale, di assuefazione, di alienazione ed inettitudine. Chi mi è stato vicino ha visto spegnere i miei sogni, morire le mie passioni e crescere solo le mie insicurezze. Vogliamo davvero legalizzare l’uso di un qualcosa che fa perdere lucidità? Ogni stupefacente si presenta in maniera subdola, come un qualcosa che in apparenza non crea danno, è piacevole. Beh, non è così!!! Non è così per le tantissime persone che, come me, sono rimaste fregate ed invischiate nella rete e del “cosa vuoi che sia… è solo una “canna”!