Ragazzi Permale a Scandicci

Affrontare disagio e tossicodipendenza puntando sulle emozioni. Questo l’approccio scelto da San Patrignano che ha deciso di prevenire il consumo di droga a teatro.
Modalità che ha conquistato anche l’Istituto Statale di Istruzione Superiore Tecnica e Liceale Russell Newton che porterà lo spettacolo “Ragazzi Permale” di fronte ad 800 dei suoi studenti. Per la prima volta a Scandicci, Firenze, l’appuntamento con il format di San Patrignano è per sabato 18 dicembre alle ore 10.30 presso il Teatro Aurora in Via San Bartolo in Tuto.

Per la realizzazione della tappa, fondamentale l’impegno del Gruppo 13, Associazione Familiare contro la Droga, attiva sul territorio da oltre 25 anni.
“Ogni città ha ormai i suoi aspetti di degrado e marginalità – ha spiegato Alessandro Basegni, fondatore del Gruppo – per questo bisogna puntare sempre di più sulla prevenzione. Penso che questo spettacolo arricchirà gli studenti ma sono fiducioso che possa essere utile anche alla sensibilità dei professori e degli adulti in generale”.

“Spesso l’opinione pubblica tende a dare una lettura superficiale del fenomeno – ha dichiarato Andrea Muccioli, responsabile della comunità di San Patrignano – limitandosi ad un discorso sugli effetti che le sostanze creano anziché andare alle cause del fenomeno, cosa che implicherebbe una presa di responsabilità. E quindi se da un lato i giovani vanno a finire nella droga per il vuoto che li circonda, gli adulti purtroppo fanno ancora troppo poco per cercare di risolvere questa gigantesca epidemia”.

in_evidenza