I ritratti di Sanpa volano in Cina con il fotografo Mi Yanpeng

Il noto artista cinese Mi Yanpeng, assieme ai suoi colleghi del MiStudio, si è fermato in Comunità lunedì e martedì, per realizzare un Reportage sulle attività del più grande Centro Antidroga d’Europa. Due giornate di lavoro per dar vita ad un lavoro da presentare al Pingyoa International Photography Festival, uno dei più importanti eventi fotografici della Cina.

«Presenterò una ventina di ritratti di ragazzi di San Patrignano, ma non so bene ancora come effettuerò l’istallazione» Ha raccontato, lo stesso Mi Yanpeng, davvero colpito dalla realtà riminese. «Pensavo di trovare una realtà molto più piccola e invece ho scoperto una Comunità incredibile.

E’ un posto che devo assolutamente raccontare e non vedo l’ora di farlo, magari anche grazie all’aiuto di qualche video attraverso cui ho raccolto le testimonianze di ragazzi della Comunità.
Intanto me ne vado dalla Comunità con tantissimo materiale, poi in fase di editing capirò come raccontare al meglio ciò che ho visto».

Fra l’altro si tratta di un lavoro nuovo per lo stesso artista, abituato ad un altro genere di fotografia: «Non sono questi i tipi di servizi che solitamente realizzo. Spesso faccio ritratti di personaggi famosi o scatti pubblicitari, mentre qui dovrò raccontare un luogo che nasconde un mare di storie. Questo l’obiettivo della mostra che vedrà la luce dal 19 al 25 settembre».

I ritratti di Sanpa in Cina