San Patrignano a Genova con lo spettacolo “BackUp”

La comunità debutta il 4 ottobre al Carlo Felice con un nuovo format di prevenzione rivolto agli studenti

Elisa ha 25 anni ed è originaria di Genova, ha da poco terminato il suo percorso in comunità ed è tornata a casa, dove si preparerà al meglio per realizzare il suo sogno di sempre, quello che le droghe avevano offuscato, ma che con le sue stesse forze è riuscita a ritrovare.

Il resto della storia lo racconterà la stessa Elisa venerdì 4 ottobre al Teatro Carlo Felice  a Genova (ore 9.30)  ad una platea di oltre mille studenti quando porterà in scena “BackUp”, il nuovo format teatrale  di prevenzione firmato WeFree, il progetto di prevenzione ideato e realizzato da San Patrignano che attraverso la scelta di una comunicazione peer to peer porta in tutta Italia le storie dei ragazzi e delle ragazze della Comunità.

Questa iniziativa ha come obiettivo quello di fornire spunti di riflessione sul tema dipendenze e di veicolare informazioni scientifiche relative all’uso di sostanze, sollecitando nel pubblico un coinvolgimento attivo, complice la conduzione di Pascal La Delfa.

Legami familiari, relazioni con i propri pari, fragilità, punti di forza, sogni e paure vengono approfonditi e scanditi da momenti letterari e artistici, creando un’atmosfera in cui la realtà diventa leggibile da diverse prospettive.

Patrocinato dal Comune di Genova e dalla Regione Liguria attraverso l’Assessorato Sanità, lo spettacolo è reso possibile in primis grazie al lavoro di coordinamento e gestione organizzativa di Silvia Castelli Malacalza, ambasciatrice della Comunità sul territorio genovese, all’assessore alla Cultura del Comune di Genova Barbara Grosso, all’associazione Amici di San Patrignano di Genova, al teatro Carlo Felice grazie al Sovrintendente Maurizio Roi,  e alla sinergia tra pubblico e privato che ha permesso di coinvolgere diverse realtà fra le quali: l’Azienda Sanitaria della Regione Liguria, l’Ufficio Scolastico Regionale, Banca Ponti e Lazzari Cosmetic Dermatology.

Fondamentali per la  realizzazione dell’iniziativa con il loro prezioso supporto sono state: KPMG, Bonelli Erede with Lombardi Studio Legale, Hitachi Rail Sts, Profumerie Sbraccia, Cambiaso  Risso Group, Hofima,  On Health Care Group e Clinica Montallegro.