San Patrignano all’Onu per il meeting mondiale contro la droga

“Droga e crimine come minaccia per lo sviluppo” questo il tema che il dibattito si propone di sviscerare dopo quasi quindici anni dall’ultimo vertice che le Nazioni Unite hanno riservato unicamente alla lotta alla droga. Con la precisa volontà di indirizzare le politiche di controllo e prevenzione nell’uso degli stupefacenti, il nuovo vertice indetto dalle Nazioni Unite mira anche ad individuare strumenti utili a sradicare gli ostacoli alla crescita dei Paesi in cui il traffico di stupefacenti limita lo sviluppo e la sovranità nazionale.

Il giorno prima, 25 giugno, San Patrignano parteciperà a una riunione insieme alle organizzazioni non governative che condividono nella mission l’impegno contro la tossicodipendenza.