San Patrignano attraverso le telecamere americane

Lungometraggio su San Patrignano - King Toledo Entertainment

L’America si interessa alla realtà di San Patrignano, al punto da realizzare un lungometraggio per i network statunitensi.

La casa film maker americana King Toledo Entertainment ha deciso infatti di raccontare la Comunità in un documentario, riallacciandosi all’esperienza della New York Marathon, dello scorso 29 novembre, di Gianclaudio Proietti Marengo, ragazzo del San Patrignano Running Team e dell’intera squadra.

Attraverso la sua storia, passando per la passione per la corsa dell’intero San Patrignano Running Team, la King Toledo ha scelto di raccontare la totalità e complessità della Comunità, così lontana dal modo americano di affrontare il problema del recupero dalla dipendenza. Per questo da Los Angeles si è recata sui colli di Coriano, per tre giorni di riprese.

L’obiettivo è dimostrare, come ha detto testualmente Jason Cooper, a capo della troupe, che «chi riesce a ritrovare se stesso in questo luogo, mettendo in discussione ogni parte di sé, riesce poi a ritrovarsi in qualunque posto nel mondo, persino in una metropoli come New York».

Il documentario renderà una dettagliata descrizione della Comunità, con accenni alle attività sostenute e ai settori formativi, tutto questo attraverso le storie di chi ha conosciuto Gianclaudio durante il suo percorso.

Molti i ragazzi intervistati, tra cui i compagni della sua squadra, che hanno raccontato l’ex componente del gruppo che è tornato a casa lo scorso marzo. Un’importante iniziativa che porterà negli States l’esempio di San Patrignano, esportando la realtà comunitaria in un contesto dove sono assenti strutture di questo tipo.