San Patrignano in cattedra alla IULM

Iniziano le lezioni tenute da San Patrignano all’Università Iulm di Milano. Giovedì 7 e venerdì 8 febbraio Andrea Muccioli e Gianpaolo Brusini incontreranno, in qualità di relatori, i partecipanti all’Executive International Master in “Comunicazione e strategie di intervento nelle tossicodipendenze, prevenzione, contrasto e recupero sociale”. Il corso è promosso e realizzato dalla Scuola di Comunicazione IULM in collaborazione con la Comunità di San Patrignano, l’associazione internazionale ECAD (European Cities Against Drugs), diverse università straniere ed è rivolto a laureati e operatori pubblici, del Comune di Milano e di altre istituzioni.

Le lezioni di Andrea Muccioli e di Gianpaolo Brusini sono state precedute da quella dell’avvocato bolognese Gianluca Malavasi (che collabora da anni con l’ufficio legale della Comunità), che ha affrontato il tema degli aspetti giuridici nazionali ed internazionali nell’ambito delle politiche comparate di prevenzione e contrasto delle tossicodipendenze.

Argomento trattato da Muccioli sarà l’esperienza del privato sociale nella prevenzione, nel recupero e nella lotta alle tossicodipendenze, mentre Brusini (responsabile scientifico di San Patrignano) analizzerà le tipologie, le caratteristiche e i modi d’azione delle droghe e sostanze psicotrope.

Altre ancora le lezioni che vedranno la presenza dei rappresentanti di San Patrignano. Il 22 febbraio e il 13 marzo Antonio Boschini, direttore sanitario del centro medico della comunità, affronterà i temi delle patologie e psicopatologie correlate alla tossicodipendenza. Andrea Muccioli sarà protagonista di altri due incontri (28 marzo e 22 maggio) in occasione dei quali parlerà delle cause della tossicodipendenza, delle dinamiche sociali del fenomeno e delle risposte concrete per risolverlo e affronterà un’analisi dei diversi modelli di trattamento e di accompagnamento.

Gli aspetti gestionali, organizzativi e progettuali per la prevenzione della tossicodipendenza, la riabilitazione e il reinserimento sociale saranno affrontati, venerdì 11 aprile, da Francesco Vismara, responsabile amministrativo della Comunità. La presenza di San Patrignano si chiuderà con l’intervento di Gianpaolo Brusini che analizzerà i processi di comunicazione per la sensibilizzazione e la promozione della lotta alla tossicodipendenza, i principi di marketing sociale e le tecniche di Cause Related Marketing per l’integrazione dell’interesse economico e l’interesse sociale.