San Patrignano con il Coni per il suo 100esimo compleanno

San Patrignano non poteva mancare alla festa per i 100 anni del Coni.
Domenica 8 giugno una ventina di ragazzi della Comunità parteciperanno infatti alla grande kermesse realizzata per celebrare il prestigioso traguardo.

«Vista l’importanza che ricopre lo sport in Comunità ci è sembrato doveroso accettare l’invito – spiega Marcello Chianese, responsabile delle attività sportive all’interno di San Patrignano – Qualsiasi disciplina è per noi strumento educativo e di crescita, attraverso cui riusciamo da un lato a recuperare la freschezza fisica e atletica dei nostri ragazzi, ma ancor più a trasmettere loro i valori fondamentali.
Lo sport è una delle più belle metafore della vita, dove bisogna trovare sempre nuove energie per superare gli ostacoli e per rialzarsi dalle sconfitte».

Saranno una ventina i ragazzi della Comunità che prenderanno quindi parte al Game Open previsto l’8 giugno allo Stadio dei Marmi, dove potranno divertirsi in diverse discipline e conoscere alcuni grandi sportivi italiani.

Un’attività che si sposa perfettamente con quanto fanno ogni giorno i ragazzi in Comunità, dove ognuno di loro pratica almeno 100 ore di sport l’anno, scegliendo a quali tornei partecipare fra quelli che vengono organizzati continuamente fra i vari settori di formazione lavorativa.
Oltre a questo ci sono la squadra di calcio, basket, volley e il running team che prendono parte a campionati e gare all’esterno della Comunità. «Far parte di queste squadre, che i nostri ragazzi chiamano scherzosamente le nazionali di San Patrignano, è per loro motivo di grande orgoglio.
Fra l’altro non si tratta di squadre composte dai migliori giocatori e atleti della Comunità, ma dai ragazzi più meritevoli. Far parte di queste squadre è una conquista, un importante passo avanti nel loro percorso di recupero che affrontano ogni giorno a San Patrignano».

Per la precisione la Rappresentativa di Calcio partecipa al Campionato di seconda categoria, mentre la squadra di basket gareggia nel Campionato di prima divisione e quella di pallavolo in quello del Csi.
Oltre a queste è presente il San Patrignano Running Team che prende parte a gare di corsa e maratone. Tutte queste attività sportive sono sostenute dall’azienda lombarda Cimberio, mentre Kappa riveste il ruolo di Sponsor Tecnico.

Lo sport non piace solo agli adulti presenti a San Patrignano, ma anche ai giovani, affidati dai Servizi Sociali o dai tribunali al Centro minori, struttura interamente dedicata all’aiuto di giovanissimi 13/18 anni con problemi di droga.
La quarantina di ragazzi accolti in questa struttura, oltre alle attività scolastiche, ricreative e di avviamento professionale che scandiscono la loro giornata, si allena quotidianamente, per due ore al giorno, nella palestra di cui è dotata la struttura. Per i 100 tra bambini e adolescenti presenti si svolgono corsi e attività specificamente tagliate sulle loro esigenze, tra cui un corso di minibasket e d’equitazione.

comunicati