San Patrignano corre contro il gioco d’azzardo

San Patrignano Running Team

 Il running team della Comunità sarà a Longiano per la Run to Win domenica 30 ottobre

L’appuntamento è per la mattina di domenica 30 Ottobre, alle ore 9:30.  Il San Patrignano Running Team parteciperà alla Run to Win. La “corsa contro l’azzardo” organizzata dal Comune di Longiano. Un evento che rappresenta un primato: questa  è la prima gara podistica in Italia a favore della lotta alla ludopatia. Un’iniziativa importante, realizzata con il patrocinio del Comune di Longiano, della regione Emilia-Romagna e della UISP Forlì Cesena, in linea con i principi e l’attività di prevenzione della comunità, che da anni affronta anche il dramma della dipendenza da gioco d’azzardo con un percorso specifico.

«È importante dare ai problemi di questi ragazzi alternative sane – spiega il dottor Antonio Boschini, responsabile terapeutico della comunità –. A San Patrignano la corsa è da sempre uno degli sport più praticati. La nostra attività di recupero e prevenzione passa anche attraverso queste discipline. Sono uno strumento per trasmettere importanti valori di vita, attraverso i quali le persone si ritrovano in un contesto sano, divertendosi». Un’ulteriore possibilità per i ragazzi della comunità, per dimostrare che è possibile raggiungere qualsiasi traguardo e dire che dalla dipendenza si può uscire. Non solo una sfida affascinante, ma soprattutto dal forte contenuto educativo. «Per i nostri ragazzi – continua Boschini – è importante capire che a volte anche con un semplice gesto, come questa corsa, si possono sostenere importanti iniziative».

Il San Patrignano Running team, nato per portare nel mondo un messaggio di libertà dalle dipendenze, è composto da ragazzi e ragazze che a San Patrignano hanno deciso di rinascere, lasciandosi alle spalle un passato di emarginazione. Chilometri, sudore, il suono dei passi uno dopo l’altro: anche in questo modo i ragazzi del San Patrignano running team ritrovano loro stessi con umiltà, attraverso il rapporto con gli altri, con fatica e impegno quotidiani, e sono arrivati a partecipare alle più importanti competizioni nel mondo, come la Maratona di New York.