San Patrignano: “Sempre pronti a tendere una mano”

Ci riferiamo a quelli che abbiamo appreso questa mattina dalla stampa, che ha riportato le due overdose avvenute a Bologna, di cui una letale.

Notizia drammatica che coinvolge persone che hanno deciso di abbandonarsi all’uso di sostanze in nome di una libertà che non capiremo mai e mai ci stancheremo di contrastare.
Probabilmente una partita di roba tagliata male o troppo pura, vista la concomitanza dei due casi, ma il vero problema continua ad essere quell’indifferenza così diffusa nella nostra società nei confronti di chi vive un disagio che sfocia nella dipendenza, qualunque essa sia.

Il problema della tossicodipendenza è oggi più che mai attuale e ne viviamo il dramma ogni giorno.

Non possiamo pensare che sia normale sballarsi, come la società sembra credere sempre più e come fra l’altro sembra voler sottolineare il nuovo decreto legge in materia di droga, che depenalizza il piccolo spaccio di qualsiasi sostanza e che considera sempre meno pericolosa la cannabis.
Al contrario continueremo sempre a tendere una mano a tutti coloro che ci chiederanno aiuto, e in particolare in quel territorio continueremo a farlo assieme all’Anglad di Bologna.
Per chi avesse bisogno di aiuto 324 6333836 o angladbologna@sanpatrignano.org in_evidenza comunicati