SMS Solidale 45518

San Patrignano è accanto ai genitori contro la droga. Gratuitamente.
Sostieni San Patrignano

Sostieni San Patrignano con un SMS solidale al 45518

Dal 17 febbraio al 13 marzo la campagna di raccolta fondi della Comunità. Tante le realtà a sostegno dell’iniziativa.

“Per i nostri figli” è questo lo slogan con cui San Patrignano lancia la sua campagna raccolta fondi per poter aiutare sempre più giovani e sempre più famiglie, come fa da 40 anni a questa parte. Un aiuto che però si sta rivolgendo sempre più ai giovanissimi, con ben due centri minori all’interno della comunità, uno rivolto ai maschi ed uno alle femmine. Una campagna raccolta fondi che servirà proprio per sostenere la riqualificazione e l’ampliamento dei due centri, in modo che la Comunità possa rispondere in maniera ancora più puntuale alle tante richieste che arrivano dai tribunali per minori e dai servizi sociali.

Per partecipare alla campagna e aiutare la Comunità a portare avanti le sue attività, dal 17 febbraio al 13 marzo sarà sufficiente inviare un SMS da cellulare al numero solidale 45518 per donare 2 euro, o chiamare da rete fissa per donare 5 e 10 euro. Una campagna che si tiene grazie al supporto delle compagnie telefoniche mobili Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Coop Voce e Tiscali e fisse, TIM, Infostrada, Fastweb, Vodafone, Tiscali, TWT e Convergenze.

A sostenere l’iniziativa le emittenti televisive Mediaset, La7, Sky, le reti sul digitale terrestre di Discovery Italia, San Marino Rtv, TeleLombardia, le tv areali di AssistGroup e tante emittenti locali.

Firma d’eccezione per lo spot il regista Stefano Mordini, lo stesso di Acciaio e Pericle il nero, che ha voluto sottolineare l’impegno quotidiano della comunità a sostegno delle famiglie e dei loro figli, sia attraverso l’attività di recupero che di prevenzione.

San Patrignano dal 1978 è un punto di riferimento per i ragazzi con problemi di tossicodipendenza e disagio sociale. Oltre 26mila quelli ospitati dalla sua nascita (1300 quelli presenti attualmente, con una percentuale di recupero del 72%), tutti accolti in maniera completamente gratuita.

Fra i tanti ragazzi ospitati storicamente hanno fatto il loro ingresso in comunità 486 minorenni, un numero che è cresciuto nel tempo se si pensa che ad oggi sono presenti 76 ragazzi che al momento del loro ingresso in comunità erano minorenni. Per loro, che siano femmine o maschi, un percorso diverso a quello classico per chi entra a San Patrignano, essendo inseriti in strutture a loro dedicate che riproducano un ambiente quanto più familiare, dove abbiano i loro spazi sia per il gioco/sport, che per lo studio, seguiti da ben 18 educatori. Minori a cui San Patrignano dedica da anni anche il suo progetto di prevenzione WeFree che ogni anno raggiunge 50mila studenti di tutta Italia.

Partner ufficiali dell’iniziativa di raccolta fondi saranno Iper, La grande i, Conad, Crai, Media X Change, Outplay, SeaAeroporti, MovieMedia.

Grande attenzione alla campagna di raccolta fondi anche dal mondo sportivo. Ad esser vicina a San Patrignano in primis la Lega calcio Serie A, che promuoverà la campagna in occasione della 27° giornata di campionato, assieme ad AIAC – Associazione italiana allenatori calcio.