Uno speciale negozio Dondup a San Patrignano

Un vero “temporary store”, allestito secondo i canoni dello shopping giovane.

Musica di sottofondo, file di carrelli e scaffali in cui curiosare, completo di camerini per la prova dei capi. Lo ha voluto fortemente per i ragazzi di San Patrignano Massimo Berloni, patron del marchio Dondup, con l’eccezione che gli abiti non erano in vendita bensì regalati alla Comunità.
Ad ogni ospite di San Patrignano, il titolare dell’azienda di abbigliamento ha voluto regalare un capo della sua linea Dondup che prende il nome da un lama tibetano.
Un’istituzione nel campo del denim, commercializzata sia in Italia che all’estero.

Da tempo sensibile ai problemi dei giovani e vicino all’impegno di San Patrignano, Berloni ha manifestato il desiderio di far vivere ai ragazzi il suo gesto non solo come semplice dono ma come un’esperienza piacevole e divertente. Così il teatrino della Comunità è stato trasformato per una settimana in un negozio in cui i ragazzi, divisi a gruppi secondo un sorteggio generale, hanno potuto scegliere, provare e ritirare il capo preferito. A loro disposizione una quantità di camicie, jeans, pantaloni, giubbotti, salopette, di diverse taglie e modelli tutti molto graditi dai ragazzi che hanno accolto l’iniziativa Dondup grati e pieni di entusiasmo.

comunicati