Trento, nuovo corso di formazione

Sabato, 14 marzo 2009, alle ore 9:00, presso i laboratori di San Patrignano di SanVito di Pergine verrà inaugurato il nuovo corso di formazione per Conduttori Cinofili in Terapie ed Attività Assistite organizzato da San Patrignano, gruppo “Cani da Vita”, in collaborazione con l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie e il patrocinio della Provincia Autonoma di Trento.
Il corso intende trasmettere, al territorio ed agli appassionati di tutta Italia, l’esperienza maturata in anni di confronto e migliaia di ore di collaborazione con i nostri cani, veri artefici dei benefici della relazione uomo-animale.
Molteplici saranno gli argomenti trattati nei cinque moduli della scuola: da quelli relativi all’attuale realtà di pet therapy a quelli che insegneranno la corretta modalità di collaborazione col cane all’interno dei setting, passando dagli aspetti pedagogici fino a quelli veterinari, etologici, e cinotecnici, essenziali a garantire il benessere dei nostri amici cani.

Le ore totali del corso saranno 55, suddivise tra teoria e pratica, Al termine delle 55 ore di formazione, è previsto un periodo di stage individualizzato gratuito e una supervisione tecnica/scientifica a tutti coloro che intendono iniziare un’attività di pet-therapy.

A promuovere il corso è la sede trentina di San Vito di Pergine della comunità di San Patrignano, che dal 1989 accoglie giovani con problemi di droga offrendo loro anche diverse opportunità di formazione professionale, necessarie ad un proficuo reinserimento sociale al termine del loro percorso di recupero dalla droga.
“Tra le varie attività, San Patrignano ha acquisito negli anni una notevole esperienza nell’ambito delle Attività, Terapie ed Educazione Assistita con l’ausilio del cane – spiega Luigi Bertacco responsabile della Comunità – I nostri ragazzi hanno raggiunto grande professionalità realizzando negli ultimi 10 anni migliaia di ore di attività di pet-therapy acquisendo anche titoli e capacità per divenire Operatori, Istruttori, Educatori e Conduttori”.

Il gruppo “Cani da Vita” dal 1997 cerca di trasmettere le capacità a tutti coloro che vogliono approfondire le proprie conoscenze e competenze nei confronti della pet therapy.
“Il nostro intento è contribuire, attraverso la nostra esperienza, quella di chi fa dell’aiuto all’uomo la sua missione da decenni, allo sviluppo di un’alta qualità e competenza, formando bravi conduttori, sensibilizzandoli all’importanza del loro ruolo educativo, a cominciare dal rispetto e cura dell’animale-collaboratore, valorizzando la qualità e i benefici che una cooterapia come la pet therapy può apportare a chi ne ha reale bisogno – spiega Aroldo Linari del gruppo Cani da Vita – per questo, abbiamo intensificato il rapporto di collaborazione con l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie e la Provincia Autonoma di Trento.”
Maggiori informazioni relative al corso e all’attività del gruppo “Cani da Vita” si trovano su: www.canidavita.it.