fbpx
Dona ora Acquista i prodotti

Treviso, tutto esaurito stamane al Teatro Comunale per lo spettacolo di prevenzione delle dipendenze “Il posto giusto”

In sala 650 studenti e i loro insegnanti per seguire il format ideato dal gruppo WeFree di San Patrignano. Il sindaco Conte: “Confronto, dialogo e arte siano sempre più mezzi di prevenzione e consapevolezza”

Tutto esaurito e grande emozione questa mattina al teatro Mario Del Monaco per lo spettacolo di prevenzione di dipendenze e disagio giovanile “Il posto giusto”. Sono stati circa 650 gli studenti trevigiani che con i loro docenti hanno seguito il format di grande impatto ideato dal gruppo WeFree della comunità San Patrignano. L’iniziativa è stata realizzata con il sostegno del Comune di Treviso, in collaborazione con l’associazione Amici di San Patrignano Treviso.

Protagonista de “Il posto giusto” è Verena, ragazza di poco più di 20 anni. Dialogando sul palco con il regista e attore Pascal La Delfa, Verena ha raccontato la propria storia, dall’infanzia serena e felice alle difficoltà di crescere e di fronteggiare problemi a volte più grandi di lei, fino all’incontro precoce con le sostanze e la dipendenza da eroina. Oggi Verena ha completato il percorso di recupero a San Patrignano e ripreso in mano la propria vita, si è diplomata, studia all’Università e fa teatro. E finalmente si sente al posto giusto.

“Uno spettacolo che, a detta dei tanti ragazzi che hanno riempito il Teatro Comunale di Treviso, ha saputo emozionare e far riflettere”, le parole del sindaco di Treviso Mario Conte. “Ringrazio WeFree e gli Amici di San Patrignano per aver dato vita ad una splendida mattinata, coinvolgente e pregna di significato. Questo per noi è l’inizio di un percorso per fare sì che storie di vita, testimonianze e rappresentazioni come ‘Il posto giusto’ vengano proposte sempre più spesso nei luoghi della cultura, magari coinvolgendo anche i genitori, per fare sì che confronto, dialogo e arte siano sempre più mezzi di prevenzione e consapevolezza“.

Dopo essere stato rimodulato in modalità online con la pandemia, il format teatrale di prevenzione è tornato quest’anno dal vivo con una tournée nei teatri per coinvolgere e sensibilizzare un numero sempre maggiore di studenti sui rischi legati alle sostanze e sull’importanza di stili di vita sani. San Patrignano porta avanti il progetto WeFree dal 2002, una complessa rete di interventi di prevenzione dedicati agli adolescenti e basati sulla peer-to-peer education: giovani che hanno compiuto il percorso di recupero in comunità e che parlano ai loro coetanei, aprendo un canale emotivo che li aiuta a riflettere, confrontarsi ed aprirsi.

 


20 Ottobre 2022
condividi
Iscriviti alla Newsletter e resta in contatto con noi!