Tutto pronto per la sesta edizione della WeFree Run

Domenica 22 settembre all’interno della Comunità di recupero la gara non competitiva per raccogliere fondi a favore della prevenzione

Tutto pronto per la WeFree Run 2019. La sesta edizione della manifestazione che si terrà domenica a San Patrignano si prospetta un grande successo di partecipazione con già oltre 700 iscritti, un boom di adesioni sia alla gara non competitiva di 12 chilometri che alla camminata all’interno della comunità. Resa possibile da Aon, Despar, Cimberio, Kappa e QN, sarà una vera e propria mattinata di festa, a sostegno del progetto di prevenzione WeFree attraverso cui San Patrignano ogni anno incontra 50mila studenti di tutta Italia.

I cancelli della comunità (entrata dall’ingresso magazzini) apriranno alle 8.15, orario da cui i partecipanti potranno accreditarsi o iscriversi se non lo hanno già fatto online. La partenza della gara non competitiva è prevista per le 9.30, mentre la camminata prenderà il via alle ore 10.00. Ad animare il piazzale della partenza e dell’arrivo Radio Bruno e Radio Bakery, e sempre in questo piazzale ci si potrà rifocillare dopo le fatiche sportive. In linea con lo spirito di condivisione e apertura da cui è nata la WeFree Run, alle 12.30 ben 650 partecipanti esterni potranno pranzare nel salone di San Patrignano e prendere così parte ad uno dei momenti più emozionanti del vivere comunitario con un menù all’insegna della tradizione.

L’evento segna idealmente l’apertura del mese dedicato al progetto di prevenzione di San Patrignano, WeFree, in corrispondenza dell’apertura del calendario scolastico, che vedrà poi i WeFree Days l’8 e il 9 ottobre in comunità per poi proseguire fino a giugno con una serie di incontri, spettacoli, dibattiti e visite rivolte agli studenti italiani fuori e dentro San Patrignano.

“Lo sport da sempre ha un valore educativo importantissimo per i ragazzi in comunità e vogliamo condividere questa attività con quanti avranno il piacere di venirci a trovare – spiega Claudio Lotti, uno dei responsabili del gruppo sport della comunità – I nostri ragazzi sono entusiasti del clima di festa che si respira in questa giornata e per noi è fondamentale un evento di questo tipo per continuare a portare avanti il nostro progetto di prevenzione. Siamo davvero contenti per la grande partecipazione che ad oggi abbiamo registrato, certi che tanti altri si uniranno a noi direttamente domenica”.