Una settimana tutta WeFree

Lunedì eravamo a Verona ed è stato un inizio di settimana davvero diverso dal solito per gli oltre 700 studenti del Liceo C. Montanari: alla loro assemblea d’Istituto, infatti, abbiamo messo in scena Fughe da fermi. Sul palco c’era la nostra Eugenia, accompagnata dal regista e attore Pascal, che ha raccontato la sua storia accompagnata da musiche e visual art.

Martedì e mercoledì invece siamo in provincia di Arezzo con Marco e Tiziano, i nostri Ragazzi Permale, accompagnati dal regista e attore Francesco Apolloni: la prima tappa è a Pian di Sco’, il 20 aprile presso il Supercinema in Via Alessandro Volta, alle ore 21.00, mentre la seconda è a San Giovanni Valdarno il 21 aprile presso il Cinema Bucci in Via Italia, 3 alle ore 10.30.
Gli eventi si svolgono in collaborazione con l’associazione Spiriti Liberi che ha deciso di riproporre la formula degli spettacoli di San Patrignano dopo il positivo riscontro ottenuto nel 2008. Se l’appuntamento serale del primo giorno si rivolge all’intera comunità, il matinée chiama a raccolta circa 400 ragazzi delle Scuole Superiori della zona, dal Liceo Socio Psico Pedagogico Giovanni da San Giovanni, all’ITIS Galileo Ferraris e IPSIA Marconi.

Giovedì, poi, Ragazzi Permale si sposta a Firenze: è la prima volta che facciamo tappa in questa città e questa volta ce l’abbiamo fatta grazie alla collaborazione con il Gruppo 13, un’associazione antidroga amica di San Patrignano. Ad aspettarci alle ore 11 al Teatro Rifredi ci saranno circa 300 studenti dell’Iti Leonardo Da Vinci.

Ma non per questo Eugenia e Pascal si possono riposare: giovedì infatti sono impegnati anche loro con Fughe da Fermi. L’appuntamento è alle ore 10.30 al Teatro ex-cinema Italia di San Severino Marche, con circa 200 studenti delle scuole superiori della città. Questa tappa è stata organizzata grazie al Comune della città e a Fabrizio Castori, un noto allenatore di calcio e amico di San Patrignano.