Un’arancia a sostegno di San Patrignano

Un arancia per San Patrignano

Iper con San Patrignano

Una nuova campagna di solidarietà associata ad un frutto simbolo come l’arancia vede protagonisti per la prima volta i produttori dell’O.P. Terra degli agrumi di Sicilia in un’operazione finalizzata a sostenere la comunità di San Patrignano. Alla cabina di regia la catena di ipermercati Iper, La grande i che a partire dal 31 dicembre proporrà in vendita le arance Ribera D.O.P. in tutti i suoi punti vendita. Per ogni rete acquistata saranno donati 0,30 euro alla comunità punto di riferimento per la lotta contro le dipendenze.

L’iniziativa è un’esclusiva riservata a tutti i punti vendita Iper, La grande i e coinvolge un produttore italiano selezionato per la tracciabilità e la sostenibilità delle sue arance. Il tema dell’iniziativa esprime il connubio tra salute e solidarietà, sotto il segno della qualità degli ipermercati Iper, La grande i, da anni al fianco della comunità di recupero attraverso progetti di sostegno e la commercializzazione dei prodotti artigianali provenienti dalla sua filiera chiusa.

Ribera è oggi il territorio siciliano dove si riscontra una coltivazione intensiva delle arance dolci bionde. La cultivar prevalente nel comprensorio riberese è la Washington Navel che da sola copre l’80% dell’intera superficie agrumentata che si aggira intorno ai quattromila ettari. La raccolta inizia a novembre e si protrae fino ad aprile. Il frutto, privo di semi, presenta tessitura media, gusto gradevolissimo e bassissima acidità. In cucina viene impiegata per la preparazione di dolci e insalate da servire come antipasto o contorno per arrosti. La buccia secca o candita è utilizzata ampiamente anche in pasticceria.

Iper, La grande I

Rappresenta una delle più importanti realtà nel panorama nazionale della Grande Distribuzione Organizzata, tra le poche interamente di proprietà italiana, con 27 punti vendita in 7 regioni. Fa parte del Gruppo Finiper che conta circa 9.000 dipendenti e che nel 2015 ha registrato un fatturato di circa 2,6 miliardi di euro. Ampiezza dell’assortimento, qualità, sostenibilità, convenienza e italianità sono i valori che guidano le scelte di Iper, La grande i.

Iper