Il Vescovo di Rimini visita San Patrignano

Prima volta di monsignor Francesco Lambiasi a San Patrignano, il centro antidroga fondato trent’anni fa, nel 1978, da Vincenzo Muccioli.
Il vescovo di Rimini salirà nella mattinata di domani (giovedì, 6 marzo 2008, ore 10.00) sulla collina della speranza, come è spesso definita la comunità, e troverà ad attenderlo Andrea Muccioli, dal 1995, anno della scomparsa di suo padre, responsabile di San Patrignano.

Il presule visiterà, accompagnato da Muccioli, alcuni dei 57 settori formazione di Sanpa e pranzerà (ore 13.00) insieme ai 1600 ragazzi del centro di recupero. Con loro don Fiorenzo Baldacci dal 1995 parroco di San Patrignano, dove si occupa del sostegno spirituale e della catechesi dei giovani accolti dalla comunità.

Si conferma così l’apprezzamento e la stima della chiesa riminese verso l’operato della comunità, e il rapporto di collaborazione aperto negli anni ’80 dal cardinale Ersilio Tonini, all’epoca vescovo del capoluogo della riviera romagnola e poi continuato da monsignore Mariano De Nicolò, predecessore di Lambiasi.