WeFree a Roma per “Dream on Italia”- Artisti uniti contro le droghe

Lo show, al quale sono state inviate le più alte cariche dello Stato fra cui il presidente Giorgio Napolitano, rientra nei progetti per la prevenzione delle tossicodipendenze a cura del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri. La manifestazione nasce dalla convinzione che qualsiasi forma di attività artistico-creativa possa essere alternativa o deterrente all’uso di sostanze stupefacenti.

Gli allievi di sette scuole di danza provenienti da tutta Italia, oltre ad esibirsi in coreografie da loro create, lanceranno dal palco il loro messaggio contro la droga. Tre dei balletti finalisti saranno accompagnati da un’esibizione di “sand painting”, il susseguirsi di immagini create con manciate di sabbia, firmata da due ragazzi di San Patrignano e ispirata alle musiche dei ballerini.

Dopo un primo atto dedicato alle performance dei giovani danzatori, si esibiranno personaggi del mondo dello spettacolo che hanno aderito all’iniziativa per il suo elevato valore sociale. Tra questi: la vincitrice di Sanremo 2012 Emma Marrone, i cantanti Alessandra Amoroso, Gigi D’Alessio e Anna Tatangelo, mentre l’étoile Roberto Bolle e Laura Pausini interverranno con due brevi messaggi video.

Infine, nel corso dello spettacolo, sarà presentata dal maestro Ennio Morricone, la “Carta etica dei principi e dei diritti per le giovani generazioni”. Documento condiviso dalle Accademie musicali di tutt’Italia, redatto con lo spirito che anima l’evento. in_evidenza